Post più popolari

giovedì 17 aprile 2014

Tu... Sorella

Una morbida aura ti circonda,
E ti inonda di mille e più colori,
I colori della tua anima,
Profumo intenso... Persistente...
Onestà, coraggio, coerenza,
Sensualità, erotismo, passione,
Sei dolce, volitiva, accogliente,
Sei entrata nella mia vita 
E l'hai illuminata di conforto e speranza,
Sorella nel sentire, sorella nel vivere,
Sorella d'anima e di cuore,
Sorella mia...

martedì 24 dicembre 2013

Desideri (21.05.1982)

Amami, come ami un bocciolo di rosa appena sbocciato,
Amami, come ami il sole all'alba, appena nato,
Amami, come ami le stelle, che spuntano dalle nubi di un cielo autunnale ribelle,
Amami, come ti amo io, con tutta me stessa, senza mai un addio,

Non permettere al tuo cuore, al tuo amore di evaporare, come rugiada al sole,
Non lasciare che si dissolva, come luci del tramonto a tarda sera,

Conservalo fresco, come la natura in primavera,
Vivo, come il rifrangersi dell'onda marina sugli scogli levigati,
Tenero, come il respiro di un bimbo,
Dolce, come un sorriso donato al prossimo,
Caldo, come una giornata estiva,
Appassionato, come una foresta fiammeggiante,
Eterno, come Dio,
In crescendo, come la lava sgorgante da un vulcano vivo,

Solo così rimarrà infinito,
Anche quando la nostra ora sarà arrivata,
E la nera signora ci porrà una mano sulla spalla,
Noi ci avvieremo sul nostro lungo cammino,

Ma il nostro amore non morrà,
Perché è stato tutto questo,
E continuerà ad esserlo,
Anche in un probabile aldilà.




giovedì 3 ottobre 2013

Povero Cuore

Hai preso il mio cuore,
Lo hai innalzato su un altare di pietre preziose,
Ed esistevano solo aurore variopinte e crepuscoli sensuali,
Amore coraggioso, intenso, vivo, unico... Afflato di vita...
Lo hai ripreso e posto in una caverna buia,
Fuori da lì anche le notti più nere sembrano luminose,
La nebbia fitta si mesce con orridi senza fine,
Il mio cuore, confuso, spaventato, spezzato, incredulo e distrutto si accascia sopraffatto dal dolore...
Preludio di morte...




domenica 18 agosto 2013

Purificazione

Scrosci d'acqua sulla pelle,
Intensi, continui, diffusi...
Scrosci d'acqua sul corpo per cancellare le tue mani, 
Sul volto per elidere i tuoi baci, i tuoi sguardi,
Scrosci d'acqua sul cuore per annientare il dolore, le umiliazioni, la disperazione,
Sulla mente per sciogliere la stupidità cosciente di voler credere all'impensabile,
Le infinite attese di risposte mai giunte,
Scrosci d'acqua sulle molteplici ferite inferte...
Proverò a guarire... Proverò a dimenticare... 
A continuare a vivere senza te... Che mai ci sei stato se non per sprazzi di felicità... Ma la felicità purtroppo si paga... Sempre...
Ora desidero serenità... 
Solo questo... 


venerdì 2 agosto 2013

Lontananza



Tremenda è la lontananza quando si ama davvero...
Come al crepuscolo le scie solari svaniscono nel cielo notturno, 
Io svanisco nella tua vita ogni volta che parti e con me evanescenti diventano i frammenti di vita insieme...
Una bacio, un sorriso, uno sguardo, una promessa, lo sfiorarsi lieve dei corpi, una carezza fugace...
Ed io, piombata nell'angoscia di una solitudine non desiderata,
Di un'incertezza continua,
Mi aggrappo a qualsiasi frammento mi riconduca a te...
Uno scritto, un ricordo, un contatto, una foto, un regalo...
Trascorrendo la vita solo per attenderti di nuovo...
Perché la mia vita ormai sei tu soltanto...

domenica 10 marzo 2013

Sogno


Io non vedo l ora di sentirti
Se tu sparisci io non vivo piu
Io vivo delle tue parole
Del tuo amore
Del pensiero dei tuoi occhi
Del sapore della tua pelle
Del sogno delle tue dita fra i miei capelli
Del ricordo delle tue unghie sulla mia schiena
Del suono della tua voce che rimbomba nelle mie orecchie come il mare in una conchiglia
Io vivo perche so che ti rivedro presto ma sempre troppo tardi
Perche un istante che mi separa da te e come un universo infinito
Di oscurita
La mia vita lontano da te e come in apnea
E a volte alla fine mi manca il respiro
Il mio cuore corre all impazzata
E sembra di volermi scoppiare nel petto
A volte penso che vorrei addormentarmi su questo sasso informe e grigio
Fra erba sfilacciata e spine
E addormentarmi che e come morire
Smettere di lottare
Chiudere gli occhi
Assaporare il buio del niente
E sognarti per sempre

D.S.


Baratro



I miei giorni... Tutti uguali...   Senza te,
Giorni e notti... Otri riempiti di parole, gesti, incontri, progetti... Ogni sorta di cose... persone... convinzioni, lotte tra raziocinio e cuore...
Nulla riempie questa voragine immensa, profonda,
Come la fossa delle Marianne...
Senza te,
La mia realtà, il mio vivere sono scissi a metà,
E tutto perde di senso,
Le paure, le insicurezze, gli affanni... Affollano la mente, il cuore, l'anima...
Non posso capacitarmi del fatto che tu possa vivere la tua realtà appieno, senza condividerla con me, 
con quella che tu definisci "tutta la tua vita", mentre la tua vita è un'altra,
Mancano gli sguardi complici, la tua voce rassicurante, i tuoi tocchi gentili,
Mancano connessioni, gesti, interazioni che accorcino le distanze, tra un'incontro e l'altro,
Manca l'amore,
Manchi tu... 

venerdì 25 gennaio 2013

Tempo


Il frenetico avvicendarsi delle stagioni,
L’accavallarsi dei giorni, uno con l’altro,
Lo scorrere inesorabile del tempo…
Vieni amore mio,
Passa le tue dita tra i miei capelli,
Respira sul mio seno immobile,
Tuffa il tuo sguardo nei miei occhi,
Ed i colori dell’aurora si fondono con quelli del crepuscolo,
Mentre un afflato d’amore sensuale sugella il tempo,
Che d’incanto si ferma e riposa,
Respirando in armonia con il nostro amore.